Washroom advertising by Bulsara

[Imm. in evidenza: Investor Day LUISS EnLabs – Nov. 2013 – Location Incubatore EnLabs – Roma]

English version below

 

Quando si pensa ad un bagno pubblico la prima cosa che viene in mente è: sporcizia. La seconda forse è: puzza. La terza? Mmm… credo maleducazione. Potrei anche andare avanti eh.

Quanti bagni pubblici vi vengono in mente che vi hanno suscitato questi pensieri? Parecchi vero?

Bene, da oggi potete segnalarli!

 

The toilet specialist

Italian Toilet advisor È nato Bulsarino, la simpatica mascotte dei bagni pubblici, o meglio, come vuole farsi chiamare… il Toilet Specialist 😀

Ogni volta che vedrete un bagno pubblico che “ha bisogno di aiuto” potrete fare la spia a Bulsarino. Dopo 5 segnalazioni negative sarà lui ad avvisare i proprietari dei locali per suggerire un toilet relooking.

Ovviamente potrete dare anche un punteggio positivo ad un bagno che si distingue per pulizia o design particolare, in questo caso la toilette ottiene un riconoscimento!

Come contattare Bulsarino? Beh, su Facebook o su Twitter.

 

Washroom Relooking

Il relooking dei bagni pubblici, delle toilette di locali o ristoranti o degli spogliatoi delle palestre è un modo semplice, veloce ed efficace per dare una nuova veste (e funzione) al luogo più democratico che esista.

L’idea è di Bulsara, start-up italiana specializzata nell’advertising in luoghi non convenzionali come appunto le toilette (per chi mi segue da un po’, ne avevamo già parlato in questo post). Tanta creatività e un budget relativamente contenuto permettono di realizzare campagne divertenti e originali e allo stesso tempo rinnovare luoghi solitamente anonimi e poco accoglienti. E quale idea migliore se non quella di farsi segnalare le “location” da migliorare dagli utenti che le visitano?

 

 

Washroom advertising

Effettivamente il bagno pubblico è un ambiente spesso sottovalutato e (troppo spesso) maltrattato, nonostante continui ad essere per forza di cose un luogo molto frequentato. Dunque, perché non unire l’utile al dilettevole e rinnovarlo sfruttandolo in modo originale come veicolo per messaggi pubblicitari?

Mi verrebbero in mente tantissime toilette potenzialmente perfette: bagni di teatri, cinema, ristoranti e locali; bagni di centri commerciali e negozi, aree fasciatoio e spogliatoi di palestre. Bagni temporanei (quelli delle fiere itineranti ad esempio) che di solito sono inavvicinabili e squallidi.

 

 

Washroom advertising by Bulsara

 

Le campagne realizzate sono tante e lasciano ogni volta il segno, generando passaparola e facendo ricordare il messaggio senza infastidire o essere aggressive.

Dal punto di vista del marketing il bagno pubblico è un luogo perfetto per far pubblicità: segmentazione in base a sesso e provenienza geografica, misurabilità dell’investimento, altissima capacità di divertire, stupire e far ricordare il messaggio. Le possibilità poi sono tante e non implicano modifiche strutturali o investimenti esagerati: affissioni, vinile calpestabile, sticker su rivestimenti e specchi…

Non è il supporto ad attirare l’attenzione ma la creatività del messaggio.

Washroom advertising by Bulsara

Campagna Paddy Power – Marzo 2014 – Aeroporti e outlet – Roma, Bari, Catania

 

 

 

 

 

Washroom relooking: let’s change the world one toilet at a time!

 

When you think about a public toilet the first thing that comes to your mind is: dirt. Maybe the second is: stink. The third one? Mmm… maybe  incivilty. I could even  go on.

How many public conveniences have you seen arousing these kind of bad thoughts? Many, am I right?

Well, today  you can finally  advise them!

The toilet specialist 

Italian Toilet advisorHere you are Bulsarino, the mascot of public toilets, or the Toilet Specialist, as he wants to be named.

So everytime you see a bad toilet you can tell it on Bulsarino. After 5 “warnings” Bulsarino will advise the owner of that location and suggest a toilet relooking.

You can obvioulsy give a positive remark on good toilets as well, and in that case they will receive a good note!

How to get in touch with Bulsarino? Well, on Facebook or Twitter.

Washroom advertising by Bulsara

Aree toilette Grandi Stazioni – Dicembre 2013 – Roma Termini

Washroom Relooking

Washroom relooking is an easy and low cost way to give a new look (and role) to the existing most democratic location: the toilet.

The original idea is by Bulsara, an italian start-up based in Rome which is specialized in advertising in non-conventional places (such as toilets). If you are a follower of mine, you may remember one of my older post.

Big creativity and a small budget let realize very original commercial campaigns and – at the same time  – create unusual renovations in places and locations that are usually anonymous or uncomfortable. And I think that the idea of receiving advises from people using the toilets is effective, don’t you?

Washroom advertising 

Actually public conveniences or washrooms are quite underestimated and mistreated, although they are are inevitably one of the most frequented places. So, why don’t we use them as a vehicle for promotional messages?

I can think about many washrooms that may be perfect for this: theatre or cinema toilets, restaurants or pubs, big shopping centres or smaller shops, nursery areas or gym dressing rooms. Even temporary toilets (the ones they use to install for temporary fairs, for example) that are usually so sleazy.

Bulsara campaings are several and always leave their mark, by creating a message easy to remember, without disturbing people and spreading by word of mouth.

toilet  advertising by Bulsara

LUISS EnLabs – Marzo 2013 – Location Incubatore EnLabs – Roma

 

From the marketing point of view, washroom advertising is perfect: easy target profiling (of sex and geographic origin), countable investiment, high capacity to entertain and amaze people. There are a lot of possibilities that don’t require structural changes or high costs: billpostings, mirror or tiles stickers, walkable  vinyl… and so on.

It’s not the place that draws the attention, but the creativity of the message.

 

 

All info & photos: Bulsara.it