Vi ricordate il post sui bagni spagnoli scritto in collaborazione con Cinzia di Before&After?

In quell’occasione Cinzia mi parlava del Trencadis, una tecnica decorativa tipica spagnola che consiste nell’applicazione di frammenti di ceramica o vetro tagliati in modo irregolare (confesso, non la conoscevo).

Una tecnica utilizzata in passato da diversi architetti, ma il più noto di essi pare sia stato Gaudì, il massimo esponente del modernismo catalano (Wikipedia) vissuto in Spagna tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento.

Beh, viaggiando in rete come sempre alla ricerca di foto e informazioni sull’argomento, mi sono imbattuta in questo bagno a dir poco “inusuale”, ispirato proprio a Gaudì e questa tecnica fantasiosa e colorata.

Un’esplosione di colori, un trionfo di Trencadis, un tributo alla fantasia. 

La pagina originale in cui troverete i nomi degli artisti che hanno contribuito alla creazione dell’opera è  questa: http://jainabee.com/gaudi.html

Direi che è un perfetto esempio di fusione tra design e arte, no?