Non sono impazzita. Qualche post fa ho parlato di come un neonato ti rivoluziona il bagno, dunque mi pareva doveroso dedicare un post anche a come cambia il bagno con la presenza di un amico a quattro zampe. Per l’occasione però ho invitato due amici che ne sanno molto più di me: Gianluca e Violetta, gli ideatori di Animalipucciosi.com, un blog tutto dedicato a consigli, idee e design per gli animali! A loro la parola (o la zampa?!) 😉

Chi ha un cane o un gatto sa bene che la stanza da bagno è forse la parte della casa più complessa da organizzare e gestire. Le esigenze sono simili, ma vanno adattate, in modo da rendere il bagno più versatile.

Ecco quindi alcuni consigli su come organizzare un bagno a prova di animale domestico!

animali_pucciosi_bagnidalmondo_bagno_animalidomestici (4)

.

ORGANIZZARE IL BAGNO A PROVA DI CANE

 

Il cane in bagno, oltre che per seguire fedelmente il proprio padrone, ci va per il bagnetto. Qui scatta il dramma perché a parte poche razze, per la maggior parte dei nostri amici a quattro zampe “il bagno” si litiga il podio del terrore con “la visita dal veterinario”: essere ben preparati ed organizzati in queste situazioni è fondamentale e il design può venirci incontro.

Prima di tutto la vasca da bagno: potete forse anche scegliere di lavarlo con voi nella doccia, ma la scelta di una vasca è certamente l’opzione migliore! La vasca può essere come preferite, basta che sia profonda e con i bordi alti, in modo da garantire che il vostro amico peloso rimanga al suo interno e voi abbiate spazio per insaponarlo e sciacquarlo.

Se invece il vostro cane è piccolino o avete un gatto che necessita di essere lavato, come gli sphynx, le vasche free-standing sono grandi soluzioni per piccoli animali domestici! Una vasca rialzata è l’ideale per chi non ama troppo chinarsi e può essere utile anche in tante altre situazioni di vita quotidiana.

animali_pucciosi_bagnidalmondo_bagno_animalidomestici (1)

Per evitare di graffiare le superfici è consigliabile, oltre che tenere corte e tagliate le unghie del vostro cagnolino, anche di usare un materiale che garantisca una buona durata nel tempo. Le vasche in acrilico hanno una buona resistenza e sono anche molto facili e veloci da tenere pulite!

Per la fase risciacquo, con la mia esperienza, vi consiglio assolutamente una doccetta! Ovviamente di una finitura identica al resto della rubinetteria, magari in nichel spazzolato, bello ed economico da mantenere nel tempo.

animali_pucciosi_bagnidalmondo_bagno_animalidomestici (6)

Un dettaglio importante nell’organizzare il bagno è quello di inserire un piano dove potrete asciugare e spazzolare il vostro cane di piccola taglia, o il vostro gatto!

ORGANIZZARE IL BAGNO A PROVA DI GATTO

.

animali_pucciosi_bagnidalmondo_bagno_animalidomestici (3)

Il gatto, rispetto al cane, il bagno lo usa quotidianamente e non solo per importunare i suoi amici umani. I gatti hanno bisogno di almeno una toilette per gatti all’interno di casa, perché in inverno tendono ad uscire poco e meno volentieri, anche se ogni gatto ha abitudini e carattere a sè. Il bagno è sicuramente il luogo più adatto dove ubicare una toilette: i cattivi odori non sono un problema ed è una stanza che si pulisce molto spesso.

animali_pucciosi_bagnidalmondo_bagno_animalidomestici (2)

Se si hanno spazi stretti e avete in previsione un cambio di look per il vostro bagno, è consigliabile inserire un mobile con toilette per gatti integrata. Questo vi permetterà di avere un design unitario e di sfruttare anche la parte superiore, tutto in uno! Purtroppo i grandi brand di arredobagno non ci vengono (ancora) incontro ed è necessario realizzarlo su misura.

In alternativa ci sono delle soluzioni stand alone, che integrano la toilette per gatti in un mobile multiuso, inseribile nel vostro bagno.

 

animali_pucciosi_bagnidalmondo_bagno_animalidomestici (7)

Anche se non avete in previsione di rinnovare il look per il vostro bagno, ci sono delle ottime soluzioni! In commercio esistono numerosi tipi di toilette per gatti che si inseriscono al meglio in ogni tipologia di bagno: ve ne sono ad angolo, ad accesso dall’alto e per i più pigri anche quelle a pulizia automatica.

Come per il cane anche il gatto necessita di uno spazio dove essere spazzolato e magari per fargli il bagno, se lo gradisce: per questo vi consigliamo di seguire gli stessi accorgimenti dati per i cani!

 

Avete trovato utili questi accorgimenti? Quali soluzioni adottate voi di solito? Fatecelo sapere nei commenti!

 Credits immagini (in ordine, dalla copertina): 1 | 2 | 3 | 4 (a + b) | 5 | 6 

.

CHI C’E’ DIETRO AD “ANIMALI PUCCIOSI”?

 animali-pucciosi_violetta-breda_gianluca-ardianiGianluca Ardiani e Violetta Breda sono architetti, designer e curatori del sito Animali Pucciosi, lanciato a dicembre 2015. La passione per gli animali è nata assieme a loro, tanti anni fa e ad oggi sono accompagnati in questo progetto dai loro consulenti: Pimpa, una volpina Giapponese e i due gattoni Pepe e Juni. “Tutto è nato dalla ricerca di prodotti per i nostri animali domestici che fossero validi ed anche compatibili con l’arredo di casa. Trovare prodotti di qualità per animali non è affatto semplice.” Tecnologici da sempre, amanti del web, aprire un sito web è stata una cosa naturale. Animali Pucciosi è dedicato a chi ama gli animali e ama vivere bene con loro, rispettando le loro esigenze senza dimenticare la bellezza e il comfort di un buon design!