thank you

Quasi nessuno, prima della pubblicazione di questo blog, aveva guardato la stanza da bagno con così tanto interesse. O forse, semplicemente, nessuno aveva avuto il coraggio di comunicarlo all’esterno.

Quando è iniziata l’avventura di Bagnidalmondo, non sapevo fino in fondo se l’avreste capita. Capita nel senso di accolta, apprezzata e condivisa. Mi sono buttata, sicura solo della mia passione, di un’idea e di un progetto che avevo ben chiaro nella mente.

Ad un anno di distanza, mi seguite in tantissimi, più di quanti mi sarei immaginata. Più di 400 fan su Facebook, 700 follower su Twitter e Pinterest, e i primi 100 sono arrivati pure sulla neonata pagina di G+. Ok, i numeri non significano nulla… fino a un certo punto però. Il mio non è esattamente un argomento “facile”. Per me sareste tanti anche in 200. Io non me l’aspettavo, ecco.

E comunque non sono questi i numeri che mi interessano davvero… ciò che mi stupisce e mi rende felice è il numero di nuovi amici che ho oggi. Tanti amici virtuali, che da lontano fanno sentire il loro affetto. Tante amiche virtuali che sono diventate amiche reali.

C’è chi mi scrive che ogni volta che vede un bagno in giro per il mondo pensa a me (dovrei aver paura!), chi mi invia le foto del suo bagno, chi mi gira articoli correlati e chi mi “presenta” agli amici virtuali. C’è chi si stupisce del fatto che esista un blog sulla stanza da bagno, chi mi ha aggiunta addirittura al suo feed reader (assurdo, lo so) … e chi inizia a scopiazzare l’idea – ma-lasciamo-stare.

Un obiettivo l’ho raggiunto: improvvisamente, la stanza da bagno merita interesse.

E io ne sono orgogliosa, perché sento che un pochino è anche merito mio.

 

 

Un anno fa

 

Il blog è stato lanciato ufficialmente a fine dicembre 2012, ma c’era già da agosto. Ricordo che comprai il dominio una domenica mattina, il 1° settembre, dopo aver messo nero su bianco quello che mi frullava in testa. L’idea, neonata e ancora in fasce, era lì. I post anche. Mancava solo il primo vestitino: la grafica del blog, il logo. All’inizio era così, chissà se qualcuno se lo ricorda:

bagni dal mondo - blog sulla stanza da bagno

Sono partita pian pianino, gattonando sul web e cercando di imparare a camminare da sola. Studiando, aggiornandomi e informandomi su cosa volesse dire scrivere sul web, bloggare, “essere in rete”. Muovendo i primi passi ho iniziato a portare avanti il mio progetto, e a conoscere una dopo l’altra tante persone interessanti e spesso anche simpaticissime.

E tante di quelle persone ora sono parte delle mie giornate, tra un tweet e un messaggio su Facebook. Ci sono gli amici di Home Style Blogs e quelli di Palestra Writer. C’è il team di Viagando.com, il travel blog con cui collaboro, e i miei HPS Angels, il network italiano di home personal shopper. E ci sono amicizie che nascono da un semplice tweet, che se le nomino tutte non la finisco più.

 

Grazie.

thank you

Grazie a voi che mi leggete. Grazie alle persone che ho incontrato in rete e a chi lascia un commento sul blog. A chi mi segue sui social e a chi non mi segue da nessuna parte così evita di leggere le mie scemate :-p Grazie a chi mi ha dato consigli per migliorare come blogger e a chi mi fa ridere dietro il monitor.

Io in questo progetto ci metto l’anima, la mia passione e le mie speranze.

Ci metto l’anima perché per ogni post lavoro ore e ore. Non solo per buttare giù qualche riga (“qualche” è un eufemismo visto che il dono della sintesi non mi appartiene) ma anche per cercare le giuste immagini e trovare le fonti corrette.

Ci metto la mia passione perché il settore dell’arredo bagno è il mio lavoro e mi appassiona profondamente.

Ci metto le mie speranze perché sto cercando di crescere come blogger, e intendo crescere professionalmente. Perché credo in questo lavoro e lo porto avanti come una qualsiasi attività imprenditoriale.

 

Il 2013 di Bagnidalmondo

bagni nel mondo: blog sulla stanza da bagno

Prima di salutare questo 2013, ho selezionato alcuni dei miei post preferiti, uno per ogni mese. Magari oggi non avete nulla da fare e vi va di leggerli.

 

Gennaio – Il potere della rete 

Febbraio – Storia del bagno: viaggio nelle riviste vintage anni ’50

Marzo –  Come scegliere il lavabo 

Aprile – Civiltà in bagno: il primo libro sulla storia del bagno

Maggio – 10 opere per raccontare di arte, pittura e stanze da bagno

Giugno – Ristrutturazioni innovative a Londra: da bagno pubblico a miniappartamento di design

Luglio – Sondaggio: cos’è per te il bagno?

Agosto – Andar per bagni nel mondo

Settembre – Il Cersaie 2013 (foto)

Ottobre – Al Vittoriale: le stanze da bagno di Gabriele D’Annunzio

Novembre – World Toilet Day 19 Novembre – un bagno può salvare molte vite 

Dicembre – Progettare il bagno in base alle proprie abitudini: la ricerca “Bathroom behaviours” 

 

 

Novità per il 2014

Immagine2

Non prendete paura se tra qualche settimana troverete il blog molto diverso!

Bagnidalmondo a gennaio si rifà il look. Cambia abito, si trasforma, cresce e si mostra in una versione un po’ più adulta e professionale.

Il blog aveva bisogno di una sistematina per adeguarsi alle tante cose che sono cambiate.

E comunque cambierà la forma, ma non cambierà mai la sostanza… perché quella sono io.

 

Buon Natale e buon inizio 2014

Simo