fotografia d'interni

Questo è un post che chiude un argomento trattato già ampiamente sul blog. E che a dir la verità avrei dovuto pubblicare qualche settimana fa, ma diciamo che non sono bravissima a rispettare il mio calendario editoriale…

Si parla di fotografia d’interni, nello specifico di fotografia di bagni. Su Bagnidalmondo ne ho parlato in momenti differenti e con più professionisti, dunque ho deciso di mettere insieme i loro punti di vista per farne una sorta di guida completa.

Perché fare un post sulla fotografia del bagno?

  • Perché può servire a chi deve scattare immagini di bagni per vendere appartamenti (home stager, agenzie immobiliari, proprietari di immobili);
  • può servire a chi deve fotografare il proprio allestimento (interior designer, architetti, arredatori) o il proprio b&b;
  • può servire anche a chi per lavoro o passione immortala stanze da bagno per fare recensioni di strutture turistiche (travel blogger ad esempio).
  • può servire anche a chi va in giro nei bagni di qualsiasi luogo/bar/ristorante per fotografarli… ah no, ma questa sono io.
  • e può servire anche ad evitare che vengano pubblicate foto oscene.

Come per tutte le cose, è sempre preferibile affidarsi ad un fotografo professionista per ottenere un risultato professionale, ma nel caso in cui questo non sia possibile o non sia del tutto necessario… ecco alcuni consigli da seguire per non sbagliare.

La stylist: fotografare il bagno valorizzandolo

Marta NannettiArchitetto e stylist, nonché titolare di Karisma Home Staging, Marta Nannetti ci ha dato dei validi consigli per preparare l’ambiente prima dello scatto.

Ci sono dei piccoli accorgimenti da rispettare per evitare che il bagno appaia spoglio o insignificante. Pulire accuratamente, riordinare o abbassare la tavoletta del water ad esempio possono sembrare sciocchezze, ma fanno parte della “messa in scena” necessaria per fare uno scatto fotografico corretto.

Leggi i consigli della stylist su come fotografare il bagno.

Il fotografo: fotografare il bagno in modo corretto

Come fotografare il bagno: Alex Lorenzini fotografoPer non vanificare il lavoro di allestimento, arredamento o relooking, è importante fotografare l’ambiente nel modo giusto, con un’illuminazione che valorizzi gli spazi e che non alteri la percezione degli ambienti.

Un post per chi mastica già qualcosina di fotografia, ma che può risultare di facile comprensione a chiunque.

Il fotografo Alex Lorenzini ci ha spiegato come eseguire uno scatto in modo corretto, impostando nel modo giusto la macchina fotografica e utilizzando flash o pannelli di schiarita per sfruttare la luce.

L’home stager: fotografare il bagno per vendere meglio

Come fotografare il bagno

Un post che apparentemente non è legato alla fotografia, ma che a mio avviso era il caso di menzionare.

La stanza da bagno è un ambiente che riveste un ruolo importante anche in fase di vendita di un immobile, perché può influenzare notevolmente la scelta di acquisto dello stesso.

Di conseguenza, già in fase di pubblicazione di un annuncio immobiliare, è bene non sottovalutare la foto dei bagni, perché un potenziale acquirente potrà lasciarsi influenzare da un ambiente sporco, poco illuminato o male arredato.  Intervistando Emanuel De Marco mi sono resa conto di quanto sia importante fotografare il bagno.