bagno pubblico più grande del mondo

 

Se vi scappa la pipì a Chongqing (Cina) non preoccupatevi, un bagno lo trovate di sicuro.

La città cinese, 31 milioni di abitanti, ospita infatti il bagno pubblico più grande del mondo: 32.290 metri quadri in cui sono distribuiti più di 1000 wc e orinatoi dal design e dalle forme più impensabili: coccodrilli, statuette a forma di Vergine Maria, seni di donna…

 

 

Yang ren Jie  -Foreigner Street: un parco a tema singolare

Parco a tema Yangren Jie - Foreigner Street Il bagno pubblico da Guiness dei primati si trova all’interno del parco Yang Ren Jie (洋人街), anche conosciuto come Foreigner Street, un parco a tema aperto 7 giorni su 7, 24 ore su 24.
Come si evince dal nome, Foreigner Street è un parco dedicato a monumenti e città straniere: vi si trovano miniature di New York, dei canali di Venezia, del Cristo Redentor di Rio De Janeiro… c’è perfino una versione in miniatura della Muraglia cinese (che non è straniera, ma era in tema – si saranno detti).

Come qualsiasi parco di divertimenti che si rispetti ci sono gli autoscontri, la casa delle streghe, il trenino e tantissimi bar a tema e non. La ciliegina sulla torta è poi la facciata in stile egiziano, una chiccheria. Ah, dimenticavo: c’è anche la chiesa e la sala per le nozze. Non si sa mai, metti che qualcuno vuole sposarsi tra il Canal Grande e un orinatoio a forme di coccodrillo.

In realtà quando è nato, nel 2006, Foreigner street doveva essere una strada dedicata alla multiculturalità e alle diversità delle etnie che avrebbero aperto locali e ristoranti tipici per valorizzare le loro specialità e la loro cultura. Questo anche in onore del fatto che proprio nel 2006 la popolazione straniera era aumentata di 5000 unità. L’intento era lodevole, insomma.
In realtà più che un monumento alla multiculturalità, ciò che oggi si può visitare gratuitamente è uno dei parchi a tema più kitsch in assoluto. Ed è proprio al suo interno che è stato costruito il bagno pubblico più grande del mondo.

 

Un bagno pubblico da Guinnes dei Primati

L’”esperienza” all’interno di questo bagno pubblico è arricchita dalla possibilità di ascoltare musica soft o guardare la tv mentre si espletano le proprie funzioni fisiologiche.

Chongqing (Cina): Il bagno pubblico più grande del mondo

 

La cosa strana – inquietante a tratti – è che gli orinatoi di questo bagno pubblico assumono forme davvero originali: coccodrilli, gambe di donna, statuette della Vergine Maria… per non parlare delle toilette completamente aperte lasciate in mezzo alla strada.

Toilette pubbliche aperte - Chongqing (Cina)

Si tratta di piattaforme con 4 orinatoi in cui l’uomo può fare pipì coprendosi solamente le parti intime. Così – a vista – in mezzo ai passanti.

E non è finita qui, perché ho letto che volevano crearne una versione anche per donne – ma con una copertura molto più alta (ah, così sì che sto tranquilla).

Dalle testimonianze raccolte in rete pare che il bagno pubblico di Chongqing sia anche uno dei più sporchi e puzzolenti del mondo.
Diciamo che già prima di quest’ultima informazione non avevo molta voglia di farci un giretto…

Secondo Lu Xiaoqing, un responsabile dell’attrazione turistica, la decisione di realizzare dei bagni pubblici così fuori dal comune (in cui si può ascoltare musica e guardare la tv, appunto) è stata dettata dall’intenzione di diffondere la cultura della toilette.

 

Il bagno pubblico più grande del mondo

Dopo aver usato la toilette le persone ne usciranno molto molto felici”, afferma.

Io resto scettica onestamente, soprattutto perché conosco altri esempi – ben più seri – di iniziative nate per sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema dei servizi igienici nel mondo. Un esempio su tutti è il Museo del wc di Suwon City (Corea), realizzato per volontà di un uomo che ha dedicato la sua intera vita alla promozione di queste problematiche (l’hanno addirittura soprannominato Mr. Toilet!).

In ogni caso… anche il bagno pubblico più grande del mondo di Chongqing era degno di nota, non è vero?

 

Thanks to: travel.cnn.com |newlaunches.com | asianoffbeat.com | culturetown.org