Burgermeister Berlin Pub

Ph: Burgermeister [© Falling Outside The Normal Moral Constraints / Flickr/ CC BY 2.0]

 

Buona Pasquetta!

Interrompo (ma solo per poco) la mitragliata di post sul Salone del Bagno per mostrarvi una chicca che tempo fa avevo pubblicato su Viagando.com.

Ho scovato un pub dove potete mangiare uno dei migliori hamburger di Berlino… nei bagni pubblici!

O meglio: al Burgermeister, un pub nato in un ex bagno pubblico.

Proprio così: dal 2006 nella struttura metallica verde dove una volta sorgevano i bagni pubblici di Berlino c’è un pub che serve hamburger con ottima carne e patatine in porzioni extra large.  Un  locale allegro e con un ricco menù che ha delle recensioni su Trip Advisor da far venire l’acquolina in bocca. (ilmitte.com)

Il Burgermeister si trova a Berlino, sotto il viadotto della U-Bahn, nei pressi della fermata di Schlesisches Tor. D’inverno offre i propri hamburger all’interno degli ex bagni pubblici ma d’estate mette anche i tavolini all’aperto (sito ufficiale Burgermeister).

 

I bagni pubblici di Berlino hanno nuova vita

 

Effettivamente nei secoli passati le toilette pubbliche berlinesi erano vere e proprie opere d’arte architettonica.  Per lo più di forma ottagonale, avevano una struttura in metallo elegante ricca di decorazioni. In uno degli ultimi post vi parlavo proprio del toilet tour di Berlino organizzato da una guida turistica che ripercorre le toilette cittadine del passato e del presente passando addirittura per il bagno del Kaiser.

Berlino ha saputo dunque dare valore ai bagni pubblici del passato, non abbandonandoli ma ristrutturando sapientemente le vecchie strutture e modificandone la destinazione d’uso: là dove un tempo c’erano le toilette oggi sorgono pub, ristoranti, fiorerie, edicole. Il Burgermeister infatti non è il solo locale che serve spuntini in ex bagni pubblici. Secondo il Mitte vanno menzionati anche il Nil e Le Cous Cous. Il primo è un ristorante che serve prodotti della cucina sudanese ambientato in un ex orinatoio in Kottbusser Damm, mentre il secondo è un locale che offre specialità tipiche del Nord Africa.

Saper reinventare un luogo che nasce per scopi completamente diversi sfruttandone il suo fascino architettonico è un’idea intelligente, non scontata e – perché no – divertente.

 

Ristrutturare i bagni pubblici va di moda anche a Londra

Londra the Attendant Cafè

Source: The Attendat Facebook fanpage

Sì, ci hanno pensato anche a Londra, dove le ristrutturazioni delle toilette pubbliche sembrano essere una risposta al problema degli affitti carissimi della city. Negli orinatoi ottocenteschi di Foley Street un esuberante architetto ha ricavato un sandwich bar da poco aperto (marzo 2013) in cui servono hot dog e sandwich davanti ad un ex cassetta di scarico dell’Ottocento.

La particolarità dell’Attendant Cafè è che internamente sono stati conservati quasi intatti gli orinatoi di un tempo ed esternamente è possibile ammirare l’elegante struttura metallica esterna in stile vittoriano.

 

Un miniappartamento nei bagni della metropolitana?

 

Tra le ristrutturazioni di bagni pubblici più assurde va menzionata quella dell’architetto londinese Laura Clark, che ha trasformato le toilette della metropolitana ormai in disuso in un miniappartamento di design (in cui vive soddisfatta, aggiungo).  Le fasi dei lavori sono state documentate e fotografate nel blog della Clark, che ha eseguito la ristrutturazione nel 2011/2012. Guardate le immagini, resterete a bocca aperta. Pare abbia speso 60.000 £, ma secondo me non sono sufficienti per fare un lavoro del genere.

From public toilet to design apartment

Ora, che io sappia non esistono ex bagni pubblici italiani così affascinanti, ma se doveste mai venirne a conoscenza… sapete a chi mandare le foto ;-).