Un altro anno che si chiude, costringendoci a tirare le somme. Tempo di bilanci e di ringraziamenti. Tempo di riflessioni e di nuovi progetti per l’anno che comincia.

Il 2012 – diciamolo – non è stato un granché. Possiamo dire che si sia chiuso uno degli anni più tremendi della storia… almeno quel poco di storia vissuto da me. Mo’ che ci penso, però, il mio non è stato mica male. Zitta zitta ho avviato un sacco di progetti, conosciuto un sacco di bella gente e messo un bel po’ di carne al fuoco…

Nei primi mesi dell’anno ho rinnovato il sito del mio negozio. Avevo le idee chiare, ormai quello era terreno conosciuto. Ci ho messo pochi mesi a completarlo, www.aquaevetro.it è andato on-line il 12 maggio, a 5 anni esatti dall’inaugurazione. Quante cose sono cambiate da allora…

Negli stessi mesi, ho iniziato a mettere insieme i tasselli del progetto HPS (su cui rimuginavo già dal dicembre 2011), lavorando al sito internet www.homepersonalshopper.it, che verrà pubblicato in agosto, dopo quasi 9 mesi di studio.  Un parto, praticamente.

Non volevo che fosse approssimativo e superficiale, per cui mi è servito tempo per raccogliere idee e informazioni. E’ nato prima il logo, poi il fumetto di Simo HPS e lentamente poi ho completato il sito…on-line dal 7 agosto, giorno del mio 30° compleanno.

Già, perché questo simpatico anno mi ha pure traghettato negli -enta. Grazie 2012, ti stimo.

Grazie alla fan page di HPS ho conosciuto tantissime persone che come me condividono la passione per la casa e l’arredamento; ho iniziato a far parte di alcuni gruppi su facebook, scoprendo un’insolita e sana voglia di condivisione delle conoscenze e delle esperienze.

Devo assolutamente nominare alcune di queste persone: la dolce Francesca Poggi, home stager piacentina, la frizzantissima Cinzia Diodati, architetto,blogger e home stager, l’uomo dalle mille risorse Emanuel De Marco, agente immobiliare e home stager, Claudia Terzaghi, fashionissima designer e blogger. E poi, ancora, Simona Incatasciato di Plinca Home (di cui ho parlato in questo post), Caterina Picasso e Marta Nannetti di Karisma Home Staging, che ho conosciuto durante il workshop di fotografia d’interni (vi ricordate l’articolo??) tenuto da Alex Lorenzini.

GRAZIE ragazzi, è stato un anno speciale anche grazie a Voi.

Da cosa nasce cosa, dicono. E così è stato.

Mi sono imbattuta, sempre grazie a Facebook, in www.casaitalia.it, portale d’arredamento per cui poi ho scritto degli articoli.

E scrivendo scrivendo è nata anche l’idea di curare un blog, che fondesse tutte le mie passioni con il mio lavoro. Fotografia, viaggi, scrittura, interior design, arredo bagno. E’ il blog in cui siete ora, bagnidalmondo.com.

Ho voluto pubblicarlo il 21 dicembre, così in caso di fine del mondo potevo ritenermi soddisfatta 😉

2012. Un corso di fotografia che rimandavo da tempo. 3 progetti web, un blog per scrivere e condividere pensieri, immagini, riflessioni. Nuovi amici, nuove idee. Nuovi progetti, un nuovo lavoro. 30 anni.

All’inizio dell’anno non potevo immaginare né programmare cosa sarebbe accaduto. In fin dei conti, ogni volta che ho tentato di programmare qualcosa nella vita, mi è andata male. Le cose migliori sono state inaspettate.

Il 2013 si apre con l’idea che dovrò fare mille cose insieme, con l’entusiasmo per i tanti progetti all’attivo e gli altrettanti progetti in programma, e anche con un po’ d’ansia da prestazione: ce la farò a fare tutto? Collaborare con una web agency, con un portale d’arredamento, scrivere per il mio blog, approfondire la fotografia e il web writing.

Non so più qual è il confine tra il mio lavoro e le mie passioni. Quando accendo il pc non so più cosa faccio “per lavoro”  e cosa faccio “per hobby”. E questo è il più grande successo del mio 2012.

____________

Grazie al mio Giacomo, che mi supporta e mi sopporta ogni volta che mi assento mentalmente iniziando a scrivere come una posseduta e ogni volta che gli rubo il pc.

Grazie ai miei fan più affezionati, a voi che mi leggete. Grazie in particolare a Martina, Roberta e Alessandro. I miei fan numero 1, tutti a pari merito. Vi adoro.

E grazie a me, per averci creduto. Per essermi concessa il lusso di inseguire una sensazione, di fare qualcosa apparentemente senza senso né scopo.

Ps. Tutti i progetti web non sarebbero stati realizzati senza il supporto e la collaborazione di Alessandro Cirillo e Roberto Pizzo, che ringrazio di cuore e che sono diventati oramai amici e collaboratori. Grazie ragazzi 🙂

E grazie ancora a Fulvio Grasso per la creazione del logo bagnidalmondo.

Buon anno a tutti noi…

Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite.

Mark Twain

fonte immagine in evidenza: http://detailorienteddiva.blogspot.it/