Riciclare e arredare il bagno

Prima settimana di agosto.

Non so voi ma la mia voglia di lavorare / concentrarmi / applicarmi è pari a zero. Oggi però mi andava di mostrarvi una selezione di immagini un po’ particolare, che ho composto come collage.

Mi sono accorta che da tempo colleziono (su Pinterest, ovviamente) immagini di arredo bagno realizzato riciclando oggetti vintage o elementi “fuori contesto”. Le tengo lì da ispirazione e ogni volta che vedo qualcosa di simpatico lo aggiungo alla board.

È una selezione che celebra la creatività!

Dalla bicicletta (ormai vista e stravista) ai pallet, da vecchie pentole e catini a macchine da cucire vintage, fino ad arrivare ad ex pneumatici diventati lavabo da bagno.

 

 

 

Collage 1

 

Mi spiace che alcune immagini siano un po’ sgranate, seleziono sempre le foto in modo che abbiano una buona risoluzione ma non è sempre possibile purtroppo.

 

collage2

L’idea di usare vecchie macchine da cucire va per la maggiore vero? In effetti un mobile da bagno può essere creato da diversi elementi: un tavolo, una consolle, un contenitore, una panca, perfino un vaso!

Collage 3

 

Guardando queste immagini mi viene sempre in mente il riciclo creativo di Forestarìa, il B&B dove sono stata ad inizio anno, sulle colline di Lucca. Lì i proprietari avevano riutilizzato elementi semplici e rustici per arredare i bagni e l’intera casa.

Cosa ne dite? Vi è venuta qualche idea brillante per riutilizzare quella vecchia tavola inutilizzata che prende polvere nella soffitta della nonna?

Vi lascio, ci rivediamo giovedì con i saluti estivi, un breve riassunto di quest’anno passato assieme… e i festeggiamenti per il mio compleanno 😉

 

 

Per approfondire e conoscere le fonti di ogni immagine potete cliccare qui